Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

5 BUONI MOTIVI PER LEGGERE IL LIBRO

CONOSCERE COSA HANNO FATTO ALTRI

Il libro riporta molti casi aziendali di applicazioni concrete di strumenti e di approcci. I casi descrivono sia il risultato operativo sia il modo con i quali sono stati realizzati evidenziandone i pregi e le difficoltà avute nell’attuazione degli aspetti teorici. L’approccio concreto dei casi aiuta a conoscere cosa hanno fatto gli altri in situazioni simili alle nostre.

CAPIRE COME LO HANNO FATTO ALTRI

E’ una guida per capire le attenzioni che bisogna attuare per trasformare la teoria in pratica. E’ facile infatti cadere nel trabocchetto del “bello in teoria … ma non posso farlo nella mia realtà!” Ogni realtà ha le sue caratteristiche peculiari (cultura aziendale) e nel libro si riesce a comprendere quali sono le possibili “customizzazioni” degli approcci per renderli concreti nella propria realtà.

CONFRONTARE APPROCCI

Le esperienze vissute e descritte nel libro aiutano a confrontare quattro approcci all’eccellenza organizzativa analizzando gli elementi comuni, focalizzando le differenze ed evidenziandone le caratteristiche principali per poter scegliere quale si avvicina di più alle proprie caratteristiche.
Non esiste “il modo migliore per l’eccellenza”!
Esiste solo la voglia di diventare eccellenti riducendo gli sprechi ed aumentando i profitti!

CURIOSARE NELLA STORIA

“Il nostro unico dovere nei confronti della storia è di riscriverla” scriveva Oscar Wilde nel 1889. L’eccellenza organizzativa ha radici italiane sconosciute (o forse dimenticate!) che risalgono al 1500! Dall’Arsenale di Venezia ai primi approcci industriali di Taylor, Ford per arrivare ai tempi moderni con Toyota, Lean Thinking e World Class Manufacturing. Ogni periodo viene visto anche attraverso aneddoti e curiosità che fanno capire le motivazioni ed i principi ispiratori.

CRESCERE FACENDO

Il percorso cognitivo del libro accompagna il lettore in percorso individuale che lo aiuta a consolidare le conoscenze in modo concreto ed operativo. Obiettivo primario del libro è aiutare il lettore a capire se sta usando bene gli strumenti che possiede e che conosce, prima ancora di andare a presentare strumenti nuovi. Comunque il libro prevede un excursus su molti strumenti operativi dando così la possibilità di conoscerne anche di nuovi!